Al via gli Europei di Calcio 2016 di Francia

Inizia una delle più grandi manifestazioni del nostro calcio, i campionati europei che, quest’anno, sono organizzati dalla Francia. Dal 10 giugno al 10 luglio, 24 squadre si sfideranno per cercare di alzare al cielo il trofeo.

Riuscirà l’Italia di Antonio Conte, dopo aver vissuto un periodo un po’ travagliato e già con la certezza che il CT, dopo la manifestazione, non sarà più il selezionatore azzurro, ad alzare al cielo la sua seconda Coppa dopo quella del 1968 a Roma?

Oppure forse la Germania o la Spagna riusciranno nell’impresa di vincere il quarto trofeo di questa manifestazione? Oppure ancora troveremo una new entry e l’albo d’oro si allungherà di una riga?

Quale che sia il risultato finale, noi non possiamo che fare il tifo per gli azzurri di Conte, che nel girone di qualificazione giocheranno contro Belgio, Irlanda e Svezia.

Tra le squadre da tenere d’occhio, troviamo sicuramente il già citato Belgio, che quest’anno sembra davvero temibile, oltre che la Germania campione del mondo in carica e ovviamente i padroni di casa della Francia.

Per la prima volta nella sua storia, la formula dell’Europeo è diversa dal classico formato a 16 squadre: quest’anno saranno 24 i team che si sfideranno e infatti il numero di gironi è stato ampliato.

Questo significa ancora più spettacolo e, per chi ama lo sport e lo segue magari da casa, possibilità di dire la propria.

Come? Sui social network, sui forum dedicati oppure con le scommesse. Si, perché come in ogni manifestazione che si rispetti sono tantissimi gli appassionati che, seguendo in questo caso siti di pronostici Euro 2016, cercheranno di indovinare correttamente i risultati delle partite in programma. Basta semplicemente fare una ricerca in internet per trovare i migliori siti scommesse cui affidarsi per cercare di “fare la differenza”.

Oltre che passione e tifo, ovviamente, gli Europei saranno anche un’occasione di business per tutte le aziende che vendono merchandising delle squadre ufficiali.

Chiudiamo con l’indicazione di dove seguire gli Europei in TV. La Rai ha acquistato i diritti di tutte le partite della nostra nazionale, da un minimo di 3 fino a un massimo di 7 (nel caso in cui gli azzurri arrivino in finale). Inoltre, potremo vedere sulla rete pubblica i quattro migliori ottavi di finale, i quarti, le semifinali e la finale.

In alternativa, se non volete perdervi proprio nulla, potete scegliere di abbonarvi a Sky, che invece copre il palinstesto completo.

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.